Le analisi dalla A alla Z

Esami di Laboratorio

Esame/Analisi: Breath Test Lattosio (Intolleranza)

Sigle e sinonimi: Test del respiro, H2 Breath test

Metodica: Spettrometria di massa

Esami associati: Intolleranze alimentari

Indicazioni cliniche: Intolleranza al lattosio

Prenotazione: Si


Significato diagnostico

L'intolleranza al lattosio colpisce molti individui. La causa è rappresentata dalla carenza della lattasi, un'enzima in grado di digerire lo zucchero del latte, il lattosio, nell'intestino. I conseguenti sintomi gastrointestinali dovuti al deficit di lattasi includino diarrea, coliche, stitichezza, pancia gonfia, nausea e vomito, capogiri e mal di testa, flatulenze e meteorismo, aumento della peristalsi, prurito e irritazioni cutanee.

Esistono due tipi di intolleranza al lattosio:

L'intolleranza primaria è determinata geneticamente. Il DNA definisce le caratteristiche fisiche dell'individuo. All'interno del DNA i geni decidono le caratteristiche fisiche dell'organismo, anche la produzione della lattasi è definita dal codice genetico. Il gene della lattasi è localizzato sul cromosoma 2. La produzione e l'attività della lattasi è massima alla nascita, quando il neonato si nutre esclusivamente di latte, e diminuisce progressivamente dallo svezzamento in poi.  In rari casi la lattasi intestinale è congenitamente scarsa, non permettendo la digestione del lattosio.

L'intolleranza secondaria è di tipo transitorio. Alcune patologie e affezioni dell'intestino come infezioni batteriche, infezioni virali, allergie alimentari, infestazoni di tipo parassitario, possono intaccare la salute delle cellule intestinali e causare un deficit di produzione di lattasi con conseguente disturbi gastrointestinali. In questo caso l'intolleranza scompare non appena vengono eliminate le cause l'hanno prodotta.

Preparazione al test

Il test dura 3 ore durante le quali saranno raccolti dei campioni di aria espirata in condizione basale e con intervalli di 30 minuti dopo l'ingerimento di una soluzione contenente 25 g di lattosio. Per la corretta esecuzione del test il paziente deve:

  • essere a digiuno da almeno 8 ore (cioè dalla mezzanotte precedente)
  • evitare di assumere qualunque tipo di antibiotico nelle due settimane precedenti l’esame
  • la sera del giorno precedente il test consumare una cena a base di riso, carne (o pesce) e acqua ed evitare qualsiasi salume o insaccato, burro e margarina
  • evitare di fumare nelle ore e nei minuti precedenti il test (cioè fin dalla mezzanotte precedente

Durante l’effettuazione del test si dovrà evitare di mangiare e di fumare. Si potrà assumere solo una piccola quantità (mezzo bicchiere) di acqua naturale non gassata.

Prelievo: 7 campioni di respiro

Preparazione prelievo

Referto: 5 giorni

Unità di misura: Negativo/Positivo

Orario Prelievi

Dal Lunedì al Sabato dalle ore 7:00 alle ore 10:00 o su prenotazione in altri orari.

Orario ritiri referti

Tutti i giorni dal Lunedì al Sabato dalle ore 10 alle ore 12; Martedì e Giovedì 16:00-18:00

Prelievi a domicilio

Per prenotare il prelievo domiciliare contattaci allo 0965 44 99 8

Referto digitale

Scarica con comodità il referto direttamente dal sito web al tuo pc di casa
logo
 Istituto di Patologia Clinica, Via Santa Caterina d'Alessandria, 53, 89123 - Reggio Calabria Italia (+39) 0965 44 99 8 P.IVA 00579580804 

© Istituto Di Patologia Clinica Europa - Privacy- Cookies-

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare il servizio di navigazione