Le analisi dalla A alla Z

Esami di Laboratorio

Esame/Analisi: Amilasuria

Esami correlati: Lipasi, Tripsina e chimotripsina, tripsinogeno

Metodica: Enzimatico colorimetrico

Indicazioni cliniche: Patologie pancreatiche

Prenotazione: No


Significato diagnostico

L'amilasi è un enzima coinvolto nella digestione dei carboidrati e sintetizzato per lo più dal pancreas ma anche dalle ghiandole salivari. In condizioni normali l'amilasi è riversata nel duodeno, dove interviene nella digestione degli zuccheri introdotti con la dieta, e si trova a basse concentrazioni nel sangue. La concentrazione di amilasi nel sangue e nelle urine aumenta come conseguenza di patologie pancreatiche di tipo acuto o cronico. L'amilasi è in genere prescritta insieme al dosaggio della lipasi quando una persona mostra sintomi tipici di patologie pancreatiche: Forti dolori addominali, dolori alla schiena, inappetenza, nausea, febbre. Nella pancreatite acuta i valori di amilasi possono aumentare fino a  4-5 volte i valori di riferimento. I valori rientrano nella normalità in pochi giorni dall'inizio del trattamento e dalla scomparsa della causa. In caso di pancreatite cronica invece i valori aumentano moderatamente ma in genere diminuiscono con il progredire del danno. il ritorno a valori normali non indicano sempre la scomparsa della causa della pancreatite. I valori dell'amilasi possono inoltre essere aumentati a causa di tumore pancreatico o ostruzione dei dotti pancreatici. Una ridotta concentrazione può essere dovuta a danno permanente delle cellule produttrici, a disfunzione renale o a tossiemia gravidica. Le concentrazioni di amilasi nelle urine aumentano e diminuiscono in ritardo rispetto alle concentrazioni ematiche.

Preparazione al test

Raccogliere tutte le urine della giornata e della notte nel seguente modo: - eliminare le urine della prima minzione del mattino e segnare l’ora (esempio ore 7:00); raccogliere le urine emesse nella giornata e nella notte; - il mattino successivo terminare la raccolta con le urine emesse alla stessa ora del giorno precedente (esempio ore 7:00) nello stesso contenitore; - al termine della raccolta mescolare accuratamente e misurare il volume totale delle urine raccolte e portarne un campione al laboratorio. Se non è possibile misurarne il volume, portare tutte le urine raccolte al laboratorio. N.B. Le urine devono essere conservate in un luogo fresco durante il periodo della raccolta.

 

 

Prelievo: Urine 

Preparazione: Raccolta urine 24h

Referto: 2 giorni

Unità di misura: U/24h

Valori di riferimento:  32- 641

Orario Prelievi

Dal Lunedì al Sabato dalle ore 7:00 alle ore 10:00 o su prenotazione in altri orari.

Orario ritiri referti

Tutti i giorni dal Lunedì al Sabato dalle ore 10 alle ore 12; Martedì e Giovedì 16:00-18:00

Prelievi a domicilio

Per prenotare il prelievo domiciliare contattaci allo 0965 44 99 8

Referto digitale

Scarica con comodità il referto direttamente dal sito web al tuo pc di casa
logo
 Istituto di Patologia Clinica, Via Santa Caterina d'Alessandria, 53, 89123 - Reggio Calabria Italia (+39) 0965 44 99 8 P.IVA 00579580804 

© Istituto Di Patologia Clinica Europa - Privacy- Cookies-

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare il servizio di navigazione