Le analisi dalla A alla Z

Esami di Laboratorio

Esame/Analisi: ALT

Sigle/Sinonimi: Alanina aminotransferasi, GPT, Transaminasi Glutammico- Piruvico sierica

Esami correlati: colorimetrico AST (GOT), Fosfatasi alcalina, Bilirubina.

Metodica: IFCC

Indicazioni cliniche: Patologie Epatiche

Prenotazione: No


Significato diagnostico

L'Alanina aminotransferasi (ALT) è un'enzima prodotto per lo più dal fegato e dal rene. Il suo dosaggio viene richiesto dal medico per valutare lo stato di salute epatico. In soggetti sani i valori di ALT nel sangue sono molto bassi. Quando il fegato è danneggiato l'ALT viene riversata nel circolo ematico. L'esame è molto utile e viene spesso richiesto insieme al dosaggio dell'AST per diagnosticare precocemente danni al fegato dovuti ad epatiti, all'uso di farmaci o all'esposizione a sostanze tossiche. I sintomi legati ad insofferenza epatica comprendono: debolezza, affaticamento, nausea, vomito, inappetenza, gonfiore addominale, ittero, urine scure, feci chiare, prurito. 
Valori di ALT che superano di 10 volte i valori di riferimento sono in genere associati ad epatite acuta, spesso causata da una infezione virale. Affinche i valori tornino nella norma possono essere necessari anche 3-4 mesi. Valori di ALT anche 100 volte superiori ai valori normali possono essere dovuti a farmaci, esposizione a sostanze tossiche o un decremento di afflusso di sangue al fegato. Incrementi modesti (fino a 4 volte) sono associati ad epatite cronica. Il medico in genere richiede più volte il dosaggio dell'ALT nel tempo per valutarne l'andamento. Altre cause di un aumento moderato delle transaminasi comprendono: cirrosi, ostruzione delle vie biliari, abuso di alcool, danno cardiaco, tumori del fegato. Ai fini diagnostici può essere utile valutare il rapporto AST/ALT, conosciuto come indice De Ritis. Nelle patologie epatiche si assiste ad un incremento dell'ALT maggiore rispetto all'AST con un rapporto inferiore a 1. Alcune eccezioni comprendono l'epatite alcolica, la cirrosi e i primi giorni dall'insorgenza dell'epatite acuta, rapporto AST/ALT maggiore di 1. Le transaminasi aumentano anche a seguito di danno a carico del muscolo cardiaco o dei muscoli scheletrici. Anche in questo caso il rapporto si mantiene maggiore di 1.

 

 

 

Prelievo: Sangue

Preparazione:  Nessuna

Referto: 2 giorni

Unità di misura: U/L

Valori di riferimento donna:  < 31

Valori di riferimento uomo:  < 40

Orario Prelievi

Dal Lunedì al Sabato dalle ore 7:00 alle ore 10:00 o su prenotazione in altri orari.

Orario ritiri referti

Tutti i giorni dal Lunedì al Sabato dalle ore 10 alle ore 12; Martedì e Giovedì 16:00-18:00

Prelievi a domicilio

Per prenotare il prelievo domiciliare contattaci allo 0965 44 99 8

Referto digitale

Scarica con comodità il referto direttamente dal sito web al tuo pc di casa
logo
 Istituto di Patologia Clinica, Via Santa Caterina d'Alessandria, 53, 89123 - Reggio Calabria Italia (+39) 0965 44 99 8 P.IVA 00579580804 

© Istituto Di Patologia Clinica Europa - Privacy- Cookies-

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare il servizio di navigazione